Torna a forumpa.it

Programma congressuale

Torna alla home

  da 14:30 a 15:15

Responsabili transizione digitale: quale ruolo nei Comuni? [ ws.13 ]

Sala: Sala 3

Il Responsabile per la Transizione al Digitale è la figura dirigenziale cui è attribuito il compito di garantire operativamente la trasformazione digitale dell'amministrazione, coordinandola nello sviluppo dei servizi pubblici digitali e nell’adozione di nuovi modelli di relazione trasparenti e aperti con i cittadini.

Partendo dall’analisi dei dati aggiornati sulle nomine dei RTD nei vari enti pubblici, in questa sessione approfondiremo il ruolo che i Responsabili per la transizione digitale possono avere a livello locale, non solo nel guidare la digitalizzazione del proprio ente, ma anche nell’abilitare forme di collaborazione tra RDT sul territorio, anche a livello di area vasta.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

Programma dei lavori

Coordinano

Stagno
Giovanna Stagno Responsabile Advisory e Formazione - FPA Biografia

Responsabile Area Advisory e Formazione di FPA e si occupa di accompagnamento alle Pubbliche Amministrazione sui temi dell'innovazione digitale e organizzativa. In qualità  di Project Manager, ha progettato, gestito e coordinato progetti di comunicazione integrata e progetti di formazione e capacity building per le Pubbliche Amministrazioni centrali e locali su diversi temi dell'innovazione nel settore pubblico. (open government, open data, smart working, smart city, ecc..).

Chiudi

Zanelli
Michele Zanelli al seminario: "Responsabili transizione digitale: quale ruolo nei Comuni?" - FORUM PA Città 2019
Michele Zanelli Manager P4I - Digital360 Vedi atti

Atti di questo intervento

ws_13_zanelli_michele.pdf

Chiudi

Intervengono

Castrignanò
Riccardo Castrignanò Dirigente del Servizio Innovazione Tecnologica e Sistemi Informatici - Comune di Cagliari Biografia

Ingegnere presso il Comune di Cagliari dal 2010, dirige dal 2016 il settore Innovazione Tecnologica e Sistemi Informatici. Laureato in Ingegneria Elettrica presso l’Università di Cagliari ha iniziato il percorso professionale nel settore informatico come consulente in ambito Oracle e Java2, HTML e XML, specializzandosi poi nel settore di laurea in particolare nel campo Energia e Telecomunicazioni.

Nel 2009 ha prestato la propria attività come Dirigente Responsabile degli Impianti della ASL di Sassari per approdare dopo circa due anni al Comune di Cagliari prima nel settore dei Cantieri, poi Edilizia Privata e Pianificazione Territoriale ed infine dal 2016 nel settore dell’Innovazione Tecnologica, Sistemi Informativi ed Informatici.

Dal 2017 è Responsabile della Transizione Digitale del Comune di Cagliari. Tutto il percorso professionale è connotato da una forte passione per le nuove tecnologie legate al mondo digitale

Chiudi

Di Palma
Rosa Di Palma al seminario: "Responsabili transizione digitale: quale ruolo nei Comuni?" - FORUM PA Città 2019
Rosa Di Palma Dirigente Area IV - Affari Generali Servizi Istituzionali Istruzione - Innovazione Tecnologica - Comune di Barletta Biografia Vedi atti

Laureata  in Scienze dell'Informazione all'Università degli Studi di Bari nel 1986, con specializzazione manageriale conseguita con un master per la direzione generale degli enti locali presso la Scuola di Direzione Aziendale Bocconi di Milano e ulteriore specializzazione conseguita nel 2005/2006 con un master annuale di II^ livello in Management Pubblico presso la Scuola Superiore del Ministero dell'Interno.

Esperienza venticinquennale in qualità di esperta di organizzazione e sviluppo delle risorse umane, di  contratti pubblici, di formazione e informatizzazione degli uffici, di sistemi, reti e innovazione tecnologica. Ha progettato e sviluppato uno dei sei progetti di modernizzazione degli enti locali selezionati quali migliori buone pratiche comunali del paese ITALIA nell’ambito della Conferenza europea EISCO del 2008 tenutasi a Napoli, nella quale è stata invitata a presentare per il Comune di Barletta il progetto “Istituzione e Costituzione dell’Anagrafe Comunale Immobiliare” partito nel 2007. Dal giorno 8 marzo 2013 è titolare di nuovo incarico dirigenziale ad interim per il Settore servizi sociali, sanitari, pubblica istruzione, sport e tempo libero presso il Comune di Barletta. Di seguito il suo percorso professionale:

Dal 1986 sino al 1996 ha svolto attività di progettazione e sviluppo software, funzioni direttive e di consulenza aziendale in enti privati per l'attuazione di programmi complessi e progetti di riorganizzazione, informatizzazione e controllo di gestione.

Da agosto 1996 ad ottobre 2000, ha svolto funzioni direttive al Comune di Andria, curando, la conduzione a regime dell'intero sistema informativo comunale e coadiuvando il Nucleo di Valutazione del Comune di Andria e il Direttore Generale attraverso il supporto specialistico e tecnico-organizzativo alla redazione del PEG per obiettivi e alla progettazione e implementazione del sistema di valutazione dirigenziale. Parallelamente ha fornito supporto specialistico al Comune di Canosa per l’informatizzazione degli uffici demografici, al Patto Territoriale per la progettazione dello Sportello Unico Attività Produttive.

Dal novembre 2000 ad oggi è dirigente del Comune di Barletta,  dove ha ricoperto incarichi di responsabilità in qualità di Rup di Progetti innovativi sovra comunali finalizzati ad introdurre metodi, strumenti  e tecniche di modernizzazione della macchina pubblica. ESPERTO ANCITEL e ANCI in materia di innovazione della P.A. E’ stata titolare di un incarico triennale, conferito dal Presidente del Consiglio dei Ministri con decreto di agosto 2007,  in qualità di referente supplente ANCI nel Comitato per le Regole Tecniche dei Dati Territoriali.

Referente comunale per il Programma ELISA sul FEDERALISMO FISCALE. PROGETTO FED-FIS per la messa a punto di strumenti applicativi per l’ampliamento della base imponibile, semplificazione e reingegnerizzazione amministrativa dei processi.

Progetto di Decentramento catastale in forma associata e diretta a livello c) (massimo livello di decentramento)

Responsabile del progetto di istituzione e costituzione dell’Ufficio Anagrafe Immobiliare 

Responsabile alienazione e valorizzazioni immobiliare con specifica esperienza amministrativa in materia di  servizi in convenzionamento con altri enti e in particolare con il Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati della BAT per la valorizzazione immobiliare – responsabile della convenzione ANCI - CNG - COMUNE DI BARLETTA approvata con DELIBERA DI G.C. 72 DEL 23/04/2015 : VALORIZZAZIONE E SVILUPPO DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE PUBBLICO APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI BARLETTA E IL COLLEGIO GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI DI BARLETTA - ANDRIA - TRANI.

Responsabile del procedimento e  Punto Unico di Contatto con la societa’ OPEN FIBER SpA per la realizzazione di una infrastruttura in banda ultra larga sul territorio del Comune di Barletta. Decreto Sindacale n. 24 del 20.06.2019

Chiudi

Atti di questo intervento

ws_13_dipalma_rosa.pdf

Chiudi

Francioni
Alessandro Francioni Dirigente Settore Sistemi Informatici Associati Unione Valle del Savio e Dirigente Settore Servizi al Cittadino e Innovazione Tecnologica - Comune di Cesena Biografia

Nato a Rimini nel 1971, laurea in Giurisprudenza presso la Facoltà di Urbino e Master in City Management presso la Facoltà di Economia di Bologna – Sede di Forlì. Responsabile per l’Innovazione e Docente ANUSCA (Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile, Anagrafe ed Elettorale) in materia di anagrafe e informatica giuridica e componente del Board dell’Osservatorio E-Gov del Politecnico di Milano. Collabora da tempo nei laboratori di Cantieri di FPA.

Ha lavorato dal 1998 al 2020 nel Comune di Cesena e nell’Unione dei Comuni della Valle del Savio. Dirigente dal 2010, si è occupato di Servizi Demografici, Sportelli unici del cittadino, Informatica e Transizione Digitale, SUAP e Polizia Locale

Dall’agosto 2020 è Dirigente del Comune di Bergamo nella Direzione Progetto Agenda Digitale, Servizi di prossimità ai cittadini e Semplificazione.

Sta collaborando sul tavolo istituzionale con Ministero dell’Interno insieme al Dipartimento per la Transizione Digitale per lo sviluppo dei nuovi servizi on line su ANPR

Chiudi

Torna alla home