Torna a forumpa.it

Main partner

Partner

Hosted by

Programma congressuale

martedì, 26 novembre mattina

10:00
12:30

Le città del futuro tra innovazione, sostenibilità e riforma del governo locale[co.01]

Sala: SPAZIO EVENTI

Il concetto di smart sustainable responsive city sottende la capacità delle amministrazioni locali di far fronte alla complessità della governance urbana attraverso un uso consapevole delle nuove tecnologie, utilizzando gli strumenti della smartness in modo aperto e condiviso per portare avanti processi di innovazione e migliorare la qualità della vita, i livelli di occupazione e la competitività del proprio territorio.

Anche per questa edizione, il rapporto ICity Rank mira a valutare il grado di smartness delle città italiane rispetto agli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 e ai grandi driver di innovazione che abilitano e perfezionano le grandi dimensioni delle trasformazioni urbane: governance, ambiente, economia, servizi e società.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

Non puoi venire di persona all'evento per incontrare i protagonisti dell'innovazione sui territori italiani? Puoi comunque interagire con loro in modalità digitale, seguendo la diretta online della presentazione e inviando le tue domande e i tuoi commenti. Per seguire l'evento in modalità digitale iscriviti qui

12:45
13:30

La governance urbana dell’innovazione[ws.03]

Sala: Sala 3

Per natura e funzioni, i Comuni sono tra gli enti maggiormente coinvolti nei percorsi di attuazione di importanti iniziative nazionali di innovazione: realizzare la trasformazione digitale seguendo le linee d’azione del Piano triennale di AgID, garantire una maggiore semplificazione dei servizi per i cittadini, promuovere forme sempre più concrete di partecipazione civica alla vita democratica della propria comunità.

Sfide non semplici, soprattutto per le realtà più piccole caratterizzate dall’atavica carenza di risorse economiche e professionali. Diviene quindi fondamentale sviluppare forme di collaborazione strutturate a livello locale. In questo senso, i Comuni capoluogo possono giocare un ruolo abilitante per l’innovazione dei propri territori di riferimento, fungendo da federatori delle istanze di innovazione a livello di area vasta, anche nell’interlocuzione con le istituzioni centrali.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

12:45
13:30

Società urbane inclusive e creative[ws.04]

Sala: Sala 4

Le città sono da sempre considerate al contempo causa e soluzione delle difficoltà di natura economica e sociale che caratterizzano lo scenario internazionale: da un lato catalizzatori per la creatività e l'innovazione, dall’altro luoghi in cui problemi quali disoccupazione, segregazione e povertà raggiungono i livelli più allarmanti.

L’innovazione tecnologica mette oggi a disposizione strumenti di vitale importanza per migliorare la capacità delle amministrazioni locali di affrontare situazioni di disagio, supportare le fasce di popolazione a rischio, promuovere eque condizioni di accesso alle risorse digitali, aumentando in questo modo il coinvolgimento della popolazione nel contesto economico, sociale e culturale della propria comunità di appartenenza.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

martedì, 26 novembre pomeriggio

14:30
15:15

Giustizia metropolitana: strumenti interoperabili per la tutela dei diritti di cittadini e imprese[ws.08]

Sala: Sala 4

Un sistema di giustizia efficiente costituisce un fattore fondamentale per il rafforzamento della coesione sociale e per la competitività e l’attrattività di un territorio. Questo può essere garantito solo attraverso la collaborazione e l’interazione costante tra gli uffici giudiziari e i vari enti pubblici del territorio, anche attraverso il coordinamento dei rispettivi percorsi di trasformazione digitale.

È questo l’obiettivo ultimo del progetto Giustizia metropolitana, promosso dal Comune di Bologna con l’intento di sfruttare le opportunità offerte dal Processo Telematico per rispondere alle esigenze di semplificazione ed efficienza espresse dai propri uffici e dai cittadini/utenti.

Partendo dai risultati ottenuti nell’area metropolitana bolognese, approfondiremo le opportunità legate alla diffusione di approcci e strumenti adottati nell’ambito di questa esperienza di successo.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

14:30
15:15

Responsabili transizione digitale: quale ruolo nei Comuni?[ws.13]

Sala: Sala 3

Il Responsabile per la Transizione al Digitale è la figura dirigenziale cui è attribuito il compito di garantire operativamente la trasformazione digitale dell'amministrazione, coordinandola nello sviluppo dei servizi pubblici digitali e nell’adozione di nuovi modelli di relazione trasparenti e aperti con i cittadini.

Partendo dall’analisi dei dati aggiornati sulle nomine dei RTD nei vari enti pubblici, in questa sessione approfondiremo il ruolo che i Responsabili per la transizione digitale possono avere a livello locale, non solo nel guidare la digitalizzazione del proprio ente, ma anche nell’abilitare forme di collaborazione tra RDT sul territorio, anche a livello di area vasta.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

15:00
17:00

Verso il PON Metro 2021-2027, riflessioni e nuove opportunità di sviluppo urbano[co.02]

Sala: SPAZIO EVENTI

L’incontro ha l’obiettivo di condividere osservazioni e riflessioni strategiche e tecniche sul ruolo delle città e dello sviluppo urbano in vista del prossimo ciclo di programmazione. A fronte delle esperienze maturate, i protagonisti invitati rifletteranno sui futuri approcci di sviluppo. Cosa abbiamo imparato? Quanto si muove in continuità? Cosa occorre “ritarare” per offrire soluzioni alle città che garantiscano un approccio intelligente, sostenibile ed inclusivo? Queste le domande a cui rispondere attraverso l’esperienza del Pon Metro che si pone come facilitatrice di competenze e animatrice di un network di relazioni e scambio di buone pratiche di sviluppo urbano.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

Non puoi venire di persona ad incontrare i protagonisti dell'innovazione sui territori italiani? Puoi comunque interagire con loro in modalità digitale, seguendo la diretta online della presentazione e inviando le tue domande e i tuoi commenti. Per seguire l'evento in modalità digitale iscriviti qui

15:30
16:15

Safe city: sperimentazioni per la gestione integrata della sicurezza urbana[ws.06]

Sala: Sala 4

Il concetto di safe city chiama in causa la capacità delle amministrazioni locali di dotarsi di modelli operativi in grado di coinvolgere i diversi attori chiave della dimensione urbana e di usufruire al meglio delle potenzialità offerte dalle nuove tecnologie.

Governance, innovazione tecnologica e collaborazione devono quindi diventare gli assi portanti di un nuovo modello di gestione integrata della sicurezza urbana, che non sia più solo appannaggio di forze dell’ordine e protezione civile, ma che veda il coinvolgimento attivo di città, municipalizzate e gestori di servizi.

In questa sessione proveremo a definire le caratteristiche essenziali di questo modello, con l’obiettivo di porre le basi per un vero e proprio laboratorio di sperimentazione con città e territori.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

15:30
16:15

Una nuova generazione di servizi digitali dei Comuni[ws.11]

Sala: Sala 3

Città ed enti locali sono tra gli enti maggiormente ingaggiati nel percorso di attuazione del Piano triennale per l’informatica pubblica, in particolare per ciò che attiene lo sviluppo di servizi digitali semplici e orientati al cittadino. In questa sessione analizzeremo come Comuni ed enti locali possono sfruttare al meglio le potenzialità offerte da piattaforme abilitanti (SPID, pagoPA, ANPR), strumenti e linee guide di designers.italia.it per dar vita a una nuova generazione di servizi pubblici digitali, anche in prospettiva di una loro futura integrazione nell’app IO.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

16:30
17:15

ANPR: l'Italia verso un unico grande Comune[ws.12]

Sala: Sala 3

Il 2019 ha segnato il "giro di boa" per l'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Al 31 ottobre, ANPR ha superato la soglia dei 4.000 Comuni subentrati, con oltre 33 milioni di cittadini presenti nell'anagrafe unica. Il subentro in ANPR rappresenta non solo un obbligo di legge (articolo 62 del Cad), ma il passaggio fondamentale alla base dell’offerta di qualsiasi servizio digitale pubblico.

Partendo dallo stato dell'arte dell'avanzamento della piattaforma, l'incontro mira ad approfondire le linee d'azione future per migliorarne la qualità dei servizi, facendo di ANPR un vero volano di innovazione per i Comuni.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

 

16:30
17:30

Big data, IoT e blockchain: le tecnologie per la Smart City As a Platform[ws.09]

Sala: Sala 4

I percorsi di realizzazione delle Smart City nelle diverse realtà italiane hanno portato alla sperimentazione e all’adozione di nuove forme di innovazione nei vari ambiti della dimensione urbana: pagamenti, servizi di mobilità urbana, gestione dei consumi energetici o della raccolta dei rifiuti urbani, e tanti altri.

Tuttavia, le nuove sfide dello sviluppo urbano richiedono ora un salto di qualità. Occorre superare i limiti delle applicazioni verticali e adottare un approccio integrato basato sulla condivisione di dati, infrastrutture e conoscenze per migliorare la capacità decisionale delle amministrazioni locali, attraverso una maggiore capacità di lettura dei fenomeni.

È il concetto di Smart City Platform, tema al centro di questo appuntamento in cui approfondiremo il ruolo dei diversi driver tecnologici nell'abilitare un modello di sviluppo di servizi innovativi che vadano tutti nella direzione di una comune visione della città.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

17:30
18:30

L'attuazione dell'Agenda digitale nei territori: innovatori a confronto[co.03]

Sala: SPAZIO EVENTI

L’attuazione dell’Agenda digitale nei territori è una condizione necessaria per ottenere i risultati individuati dalla strategia italiana per la crescita digitale, nel quadro della programmazione 2014-2020.

Non è un caso che l’effettivo dispiegamento della trasformazione digitale nelle diverse articolazioni della PA sia considerato un obiettivo prioritario dallo stesso Piano triennale 2019-2021, che dedica una specifica sezione alle leve per il coordinamento sul territorio.

Nell’evento conclusivo della prima giornata di FORUM PA Città, gli innovatori urbani incontrano i protagonisti di alcune iniziative di rilevanza nazionale, per approfondirne lo stato di avanzamento e confrontarsi su come agire nei diversi territori affinché le azioni avviate a livello centrale risultino efficaci e rispondenti alle reali esigenze delle diverse realtà locali.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

mercoledì, 27 novembre mattina

10:00
11:00

La città laboratorio di un nuovo paradigma economico[ws.02]

Sala: Sala 4

Le città sono i principali luoghi di creazione della ricchezza e di concentrazione del lavoro, veri e propri motori dell’economia europea, anche in virtù della loro capacità di trasformarsi profondamente in relazione alle nuove forme di produzione e distribuzione abilitate dall’evoluzione tecnologica.

In questo contesto, le amministrazioni locali giocano un ruolo cruciale nel garantire la competitività del proprio territorio, migliorando i servizi digitali offerti a imprese e professionisti, sostenendo lo sviluppo di un’economia della conoscenza e di spazi per la creatività urbana (fablab, coworking), supportando esercizi commerciali ed aziende più tradizionali ad “agganciare” i nuovi trend tecnologici.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

10:00
11:00

Tecnologie, tutela ambientale ed ecosistema dei servizi pubblici locali[ws.01]

Sala: SPAZIO EVENTI

Le aree urbane contribuiscono significativamente alle problematiche dell’inquinamento ambientale e del cambiamento climatico. In questo senso, l’efficientamento dei servizi pubblici locali, abilitato dalle nuove tecnologie, riveste oggi un ruolo strategico per lo sviluppo sostenibile dei territori. Energia, illuminazione pubblica, gestione delle risorse idriche e dei rifiuti, trasporto pubblico locale: sono tutti settori che hanno maggiormente goduto dei vantaggi offerti da infrastrutture di rete, Internet of Things e data analytics, diventando talvolta i principali ambiti di sperimentazione per soluzioni di frontiera in grado di abilitare pratiche innovative di gestione dei servizi e delle risorse guidate dai dati e dalla conoscenza.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

11:15
12:00

Pagamenti digitali: verso la cashless city[ws.19]

Sala: Sala 4

La diffusione dei pagamenti elettronici rappresenta una delle azioni prioritarie individuate dal Governo per contrastare l’evasione fiscale e ridurre i costi di gestione del contante, ma anche promuovere la cultura di pagamenti sicuri e tracciabili. L’Italia è infatti tra i Paesi “fanalino di coda” delle varie classifiche internazionali per la penetrazione dei pagamenti elettronici.

Le città possono giocare in questo senso un ruolo essenziale. Da un lato, uniformando e rendendo più semplici tutte le transazioni verso l’ente grazie alle funzionalità della piattaforma pagoPA, avvicinando così i cittadini ai pagamenti digitali e suscitando esperienze positive basate sulla semplicità e l’efficienza. Dall’altra, sensibilizzando il tessuto economico e sociale e promuovendo la diffusione dei pagamenti elettronici attraverso la collaborazione con istituti di pagamento, cittadini, commercianti e istituzioni.

In questa sessione approfondiremo gli ultimi trend in materia di pagamenti digitali nelle città, analizzando casi di successo e nuove opportunità per cittadini e imprese.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

11:15
12:00

Strumenti di monitoraggio e partecipazione civica per lo smart lighting[ws.20]

Sala: SPAZIO EVENTI

Molti comuni stanno sperimentando nuovi sistemi di illuminazione pubblica per minimizzare i costi e i consumi, attraverso l’adozione di tecnologica LED e sistemi di gestione della luce.

Le attuali infrastrutture sempre più interconnesse permettono di ottenere benefici che vanno oltre la semplice illuminazione intelligente, abilitando una serie di nuovi servizi a valore aggiunto. Tra questi, assumono particolare importanza gli strumenti per il monitoraggio continuo degli impianti di illuminazione, per la gestione delle segnalazioni dei cittadini e degli interventi da eseguire.

Partendo dallo stato dell’arte delle principali iniziative nazionali in tema di illuminazione intelligente, in questa sessione approfondiremo alcune esperienze particolarmente virtuose in alcuni territori italiani, volte all’ottenimento di una maggiore efficienza dei sistemi e una maggiore efficacia nell’interconnessione con i servizi per il cittadino.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

11:15
12:00

Zero-carbon transition: il ruolo della mobilità intelligente[ws.16]

Sala: Sala 3

La transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio rappresenta non solo uno degli obiettivi tematici della Strategia Europa 2020, ma anche una priorità entrata prepotentemente nelle agende politiche di governi nazionali e locali.

Lo sviluppo di sistemi di trasporto intelligenti e modelli di mobilità sostenibile rappresenta una delle chiavi per raggiungere l’obiettivo zero-carbon nelle città e nei territori.

In questa sessione approfondiremo le nuove tendenze legate alla smart mobility e al suo impatto sullo sviluppo sostenibile, analizzando anche alcune importanti iniziative nazionali basate sull’adozione di strumenti innovativi di procurement.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI

12:30
13:30

I territori protagonisti di un nuovo sviluppo del Paese[co.04]

Sala: SPAZIO EVENTI

Lo sviluppo sostenibile del Paese richiede un nuovo protagonismo di città e territori. Le comunità locali giocano infatti un ruolo cruciale nell’attuazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030, entrati con rinnovato vigore nelle agende politiche nazionali.

Come coniugare innovazione urbana e sviluppo sostenibile? Come utilizzare al meglio le nuove tecnologie per far fronte alla complessità della governance dei territori? Come orientare i processi di trasformazione istituzionale e organizzativa in atto negli enti locali al miglioramento della qualità della vita e alla creazione di valore pubblico?

Sono alcune delle domande a cui proveremo a dare risposta nell’evento conclusivo di FORUM PA Città, alla presenza del Ministro per l’innovazione e le tecnologie. Un momento di analisi e confronto sui risultati della due giorni di lavoro.

Per iscriversi all'evento compilare il form cliccando QUI